Alla Comunità Incontro di Molino Silla Onlus un documentario su Angelo Froglia

Venerdì 10 novembre alle 16 presso la Comunità Incontro Onlus a Molino Silla (Amelia), ci sarà la proiezione del documentario “Angelo Froglia, L’inganno dell’arte” di Tommaso Magnano



“L’inganno dell’arte” racconta la figura dell’artista Angelo Froglia (Livorno 1995 – Roma, 1997), noto per essere l’autore delle false teste di Modigliani nel 1984, ma che ha prodotto, nell’arco della sua breve esistenza, tantissima pittura. Ricordato dai più come un portuale con l’hobby della pittura, un dilettante, un tossico, uno sbandato, Angelo Froglia trascorre un’esistenza spregiudicata, maledetta, tra laboratori d’arte, lotte politiche, carceri di massima sicurezza, droghe e grandi amori. Il documentario diretto da Tommaso Magnano, è la giusta occasione per scoprire la figura di un artista e intellettuale ingiustamente sottovalutato. La storia di Angelo è raccontata dalle voci dei pochi che gli furono vicini e ricostruita attraverso scritti, dipinti e filmati originali dell’artista, per cercare di rendere giustizia a una figura profonda, complessa e ancora controversa. Un autore radicale che esprime l’apice del suo pensiero con l’operazione Modì, svelando il labile confine che separa il falso dall’autentico, un urlo di libertà, provocatorio, lanciato da un angolo della provincia italiana e rivolto al mondo intero.

Angelo Froglia fu residente della Comunità Incontro a Molino Silla varie volte tra il 1990 e il 1995 e in occasione della proiezione del documentario verranno esposti  quadri realizzati da lui durante il percorso comunitario.

Parteciperà il Regista Tommaso Magnano, (Torino 1982) laureato in pubblicità e comunicazione a Milano. Si è formato con la masterclass di tecnica cinematografica diretta da Marco Bellocchio e ha frequentato “Ipotesi Cinema” di Ermanno Olmi a Bologna. Lavora come autore, producer e regista per progetti audiovisivi indipendenti.