La nostra storia

Il 13 febbraio del 1963 Don Pierino Gelmini incontra a Roma Alfredo, un tossicodipendente. Alla sua richiesta di aiuto Don Pierino non esita a rispondere decidendo non solo di accogliere Alfredo nella sua casa, ma anche di impegnarsi per aiutare le vittime di droga, alcool e altre dipendenze.

La prima comunità fu aperta a Roma, ma nel 1979 l’esigenza di una struttura più ampia e di un contesto più tranquillo e a contatto la natura, porta alla decisione di trasferire la comunità alle porte di Amelia, in Umbria. Questa è tutt’oggi la sede centrale della Comunità Incontro, ribattezzata la Valle della Speranza, ma altri numerosi centri sono stati aperti nel corso degli anni in tutta Italia e all’estero.

La Comunità Incontro è stata ed è ancora oggi impegnata nella prevenzione, nel recupero e nel reinserimento di persone con problemi di dipendenza patologica.

La nostra missione

La Comunità Incontro è un organizzazione indipendente che agisce in aiuto di persone…

bottone

 
 

Chi siamo

Il comitato direttivo e lo staff multidisciplinare s’impegnano quotidianamente e con determinazione per…

bottone