“A zì Prè… damme ‘na mano!”.

Tutto ha inizio, con questa frase, il 13 febbraio del 1963 quando don Pierino, all’epoca segretario dell’Arcivescovo di Buenos Aires, camminando per piazza Navona a Roma fu fermato da Alfredo Nunzi, un ragazzo di strada privo di sogni, che seduto sui gradini di Sant’Agnese chiese di essere salvato. Ma non con l’elemosina.

Don Pierino lo portò nella sua casa in viale del Vaticano, creando sconcerto tra gli altri monsignori. Prendendosi cura di Alfredo si rese subito conto che quella sarebbe stata la missione della sua vita: occuparsi degli ultimi sulla terra.
Nacque così, da quell’incontro… la nostra Comunità.
Con questo video oggi vogliamo ricordare quel momento che per noi rappresenta il punto di partenza della nostra storia.

Grazie don Pierino!