Quel 13 febbraio del 1963 quando don Pierino incontrò Alfredo

Una data importante quella di oggi per la storia della Comunità Incontro e soprattutto del suo fondatore don Pierino Gelmini. I ragazzi ospiti, tutto il direttivo e gli operatori si sono ritrovati nella cappellina dove è sepolto don Pierino per ricordare quel 13 febbraio del 1963 quando il Don incontrò in piazza Navona a Roma Alfredo, un tossicodipendente. Alla sua richiesta di aiuto il Don non esitò a rispondere decidendo non solo di accogliere Alfredo nella sua casa, ma anche di impegnarsi per aiutare le vittime di droga, alcool e altre dipendenze. La prima comunità fu aperta a Roma, ma nel 1979 l’esigenza di una struttura più ampia e di un contesto più tranquillo e a contatto con la natura, portò alla decisione di trasferire la comunità alle porte di Amelia.