CHIEDI AIUTO

Non perdere la speranza, il nostro aiuto è reale. La tua vita è importante

                                            Amministrazione   trasparente

Storie in cammino

Racconti di chi ieri e oggi ha intrapreso il cammino della Comunità

Sono Francesco, ho 41 anni e ho desiderio di raccontare la mia storia a chi crede nella possibilità di una rinascita. La mia è una storia che inizia nel buio, nella solitudine, nel dolore di un fallimento e si conclude con una nuova vita, viva, libera, luminosa, piena di amore, progetti, speranza e fede…

Leggi tutto

Voci dei ragazzi della comunità

Sono rinata. Mi guardo allo specchio e vedo un’altra persona. Sono 18 mesi che sono qui alla Comunità Incontro e mi sto riprendendo giorno dopo giorno la mia vita. Ho 26 anni e per dieci anni ho fatto uso, anzi è meglio dire, ho abusato di alcol e sostanze. A 16 anni la mia prima canna, poi le pasticche e la cocaina, alla fine anche l’eroina. Il tutto accompagnato da alcol. A 24 sono rimasta incinta e non so di chi perché vendevo il mio corpo. Ho abortito naturalmente. Ma da questo episodio tutto è cambiato ancora di più in negatico. Poi 18 mesi fa un overdose e ancora una volta mi hanno salvata. Mi hanno parlato della Comunità Incontro. Ho avuto dei colloqui con alcuni psicologi e ho capito che potevo farcela. Ora posso dire che sono tornata a vivere.

Cristina

I miei mi hanno buttato fuori casa e per 5 mesi ho vissuto in strada chiedendo l’elemosina. Ero solo e sempre in cerca della sostanze, la mia compagna di vita. Ho iniziato a 15 anni con una tirata di cocaina in discoteca con gli amici. Da lì è diventata un’abitudine. Mi sentivo bene quando l’assumevo, ma non capito che mi stava trascinando in un tunnel da dove non sarei più uscito. Avevo un buon lavoro, ma i soldi non mi bastavano per il mio vizio. Così ho iniziato a rubare soldi e gioielli a casa. I miei se ne sono accorti e mi hanno buttato fuori di casa. Un giorno senza soldi e in preda all’astinenza una persona mi ha parlato della Comunità. Ho deciso di cambiare vita e da 20 mesi sono tornato ad essere quel ragazzo di 20 anni pieno di sogni e progetti per il futuro.

Fabio

Vivere o non vivere? Questa è la domanda che mi sono fatta quando ho deciso di intraprendere il percorso di disintossicazione qui alla Comunità Incontro. Ho scelto la vita. Ho vissuto per dieci anni con la mente offuscata da alcol, droga e gioco d’azzardo. Poi un bel giorno guardando i miei figli ho capito che li avrei persi per sempre e non potevo permettermelo, così ho chiesto aiuto. Ora sono 7 mesi che sono ospite della struttura e ogni giorno è una conquista. Mi stanno aiutando a risalire dallo sprofondo dove ero finita. Sia con i miei figli che con il mio compagna stiamo cercando di ristabilire un rapporto basato sulla fiducia e sincerità. Purtroppo solo ora, giorno dopo giorno, mi sto rendendo contro del male che ho fatto alle persone che mi hanno sempre amata.

Francesca
5 per mille... buoni motivi

Per combattere la droga

Nella dichiarazione dei redditi aiuta i ragazzi a liberarsi dalla droga, dona il tuo il tuo 5×1000 alla Comunità Incontro Onlus.
Basta una firma, non ti costa nulla.

Scopri come

Iscriviti alla newsletter

Notizie